Mix e Belting emissioni a confronto – Erika Biavati e Valentina Cavazzuti

Cos’è il mix? Cos’è il belting? Quali sono le origini di queste emissioni e quali fraintendimenti terminologici si incontrano? Quali caratteristiche anatomofisiologiche e acustiche li differenziano e quali li accomunano? Quali condizioni posturali e psicologiche possono facilitare questi suoni? In che modo possiamo ottenerli, senza rischi per l’organo vocale? Come va gestita la respirazione? Ecco alcune delle domande che troveranno risposta in questo libro, grazie all’approfondito lavoro di Erika Biavati e Valentina Cavazzuti e al contributo dei tanti professionisti e specialisti che hanno collaborato. Ad impreziosire il volume, anche la raccolta delle testimonianze di cantanti e docenti di canto che utilizzano o insegnano mix e belting, l’ampio corollario di proposte di ascolti esemplificativi e il glossario finale, che permetterà di comprendere al meglio i termini tecnici. Un libro che si sofferma, con perizia di dettagli, su due tecnicismi del canto difficili da raggiungere per i performer e complessi da trasmettere per gli insegnanti, con l’obiettivo di dare finalmente ordine a temi tanto dibattuti e spesso poco chiari.

Il canto e le sue tecniche – Antonio Juvarra

Questo libro vuole essere una risposta alle esigenze, ormai sempre più diffuse tra gli studenti di canto, di una conoscenza approfondita dei meccanismi della voce cantata, condizione essenziale per arrivare ad acquisire una tecnica vocale in grado di salvaguardare l’integrità della voce e garantire una duratura carriera professionale. Offrendo una panoramica dei principali approcci didattici al canto, l’autore ne passa in rassegna i vari accorgimenti tecnici, esaminandoli alla luce dei principi della fisiologia e dell’acustica. Il testo illustra e mette in risalto il ruolo svolto nell’educazione vocale dai tre più importanti fattori di controllo, diretto e indiretto, dell’emissione cantata, quello mentale-immaginativo, quello meccanico-fisiologico e quello fonetico-acustico, insegnando tra l’altro come conseguire una giusta coordinazione muscolare di tutto il corpo-strumento e una precisa sintonizzazione acustica delle cavità di risonanza. Lo scopo finale è di sperimentare quella condizione magica di amplificazione automatica (ossia senza sforzo laringeo) del suono, che va sotto il nome di canto sul fiato.

La parola magica – Paolo Borzacchiello

Il prossimo libro che ti consiglio di leggere è “La parola magica” di Paolo Borzacchiello.

Esiste un modo per riprogrammare in maniera automatica e inconscia il nostro cervello e liberarne il potenziale? La risposta è, finalmente, sì. Il modo esiste. Ed è sorprendentemente semplice: grazie allo straordinario potere dell’intelligenza linguistica applicata per la prima volta a un romanzo, scoprirai che la parola, proprio come nei migliori incantesimi, può fare magie e trasformare chi la legge. Leggi questo libro, da cima a fondo. Leggilo e basta, senza pensare ad altro. Al resto, penserà il libro. Abracadabra!

La parola magica è un romanzo unico nel suo genere e ha un preciso intento: intrattenere il lettore e, pagina dopo pagina, trasformarlo, aiutandolo a liberare il suo potenziale. Scritto con un linguaggio che opera a più livelli da uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica e persuasione linguistica, è ricchissimo di suggestioni e insegnamenti che funzionano mentre li leggi: parola dopo parola, potrai sperimentare in prima persona il cambiamento e la trasformazione, senza quasi rendertene conto.
Il primo romanzo che ti cambia la vita mentre lo leggi. Sei pronto per la magia?

Buona lettura e buon cambiamento!

Inizia conversazione
Inizia conversazione
Ciao! Dimmi pure.

Che domande hai in merito ai nostri percorsi?

Sono qui per aiutarti a capire meglio quale percorso fa al caso tuo.